Password dimenticata?
ISCRIVITI

Piemex: l'innovazione per lo sviluppo locale passa da Cuorgné

di Roberto Vietti
TAG Economia Imprenditoria Lavoro
22 maggio 2017

Fare rete tra le imprese e fare sinergia tra pubblica amministrazione e sistema imprenditoriale. Un convegno promosso dal Comune di Cuorgnè ha presentato alle piccole e medie imprese del territorio le innovazioni messe a disposizione dai circuiti di credito commerciale e dal Programma Europeo DigiPay4Growth.

CUORGNE' (TO) - I circuiti di credito commerciale, innovativi strumenti grazie ai quali le imprese possono acquistare ciò di cui hanno bisogno ripagandolo con vendite di beni e servizi agli altri iscritti, stanno coinvolgendo sempre più imprese sul territorio, e ciò dimostra la volontà di mettere in essere un nuovo modo di intendere l'economia: locale, interconnessa, collaborativa.

Piemex.net, il circuito piemontese, ha voluto portare sul territorio questo innovativo strumento che consente alla imprese lo sviluppo di un nuovo mercato potenziale, aggiuntivo rispetto al mercato tradizionale nel quale operano quotidianamente.

L’obiettivo fondante è di colmare il gap produttivo creatosi con la crisi e di far ritornare a lavorare le economie locali, grazie alla possibilità di innovare i tradizionali rapporti di fornitura tra le imprese, basandoli sulla fiducia e sul credito reciproco.

Obiettivo riconducibile, a detta degli interventi delle associazioni datoriali presenti alla tavola rotonda, anche alla mission delle associazioni stesse, che da sempre hanno un forte legame con il territorio e con le istituzioni che lo rappresentano e sono promotori di iniziative per lo sviluppo locale nell'interesse delle imprese associate.

Durante l'incontro è stato anche presentato il modello riferito al programma Europeo Digipay4Growth, con il quale vengono innovati i rapporti tra la pubblica amministrazione e le imprese fornitrici. Diventerà così possibile far sì che il potere di spesa degli attori pubblici possa essere utilizzato con maggiore frequenza all'interno delle reti locali e/o regionali.

Le spese di un Comune, o di una Regione, dei cittadini e delle imprese possono essere condizionate in modo da portarle a circolare sul territorio al fine di aumentare il rendimento sociale dell'economia circolare. Queste innovazioni sono state studiate e sperimentate da Sardex, insieme a governi locali, associazioni di imprese, e ai partner europei di Inghilterra, Spagna e Olanda.

Il Presidente di Piemex.net ha così commentato l'incontro: «Da sempre ci siamo posti a fianco degli imprenditori per essere al loro servizio, aspetto che riteniamo assolutamente nobile – afferma Gabriele Littera, presidente di Piemex.net – e siamo certi che l'incontro odierno ha dato modo alle imprese di approfondire i vantaggi dei circuiti di credito commerciale e di Digipay4Growth e porterà ricadute positive in un territorio produttivo storicamente importante per il Piemonte, qual è il Canavese. Continueremo a lavorare quotidianamente per perseguire il nostro obiettivo di creare un nuovo modello di sviluppo, basato sulla fiducia e sull'inclusione».

Dal canto suo Cna Piemonte, così ha affermato: «La Cna Piemonte – afferma Laura Pianta, Capo Ufficio Stampa di Cna Piemonte - guarda con molto interesse e attenzione a questo nuovo modo di concepire il rapporto tra le imprese per due motivi. Il primo è che oggi molte imprese vorrebbero spendere e fare anche investimenti ma non lo fanno perché non hanno liquidità. Il secondo è che ogni impresa, per piccola che sia, ha necessità di allargare il proprio mercato e di entrare in contatto con nuovi clienti. Piemex viene incontro a queste due esigenze: consente di acquistare nel circuito quello che non si avrebbe la forza di comprare con la propria cassa».

«L’innovazione è una componente fisiologica della vita delle imprese, elemento fondamentale per la loro sopravvivenza, insieme ad altre due leve strategiche che concorrono allo sviluppo di un’azienda, l’internazionalizzazione e il credito», dichiara Gisella Milani, presidente della Piccola Industria di Confindustria Canavese. «Le realtà produttive proiettate verso il futuro devono avere gli strumenti adeguati per poter realizzare i loro progetti e per far questo necessitano di essere accompagnate adeguatamente lungo il loro percorso di trasformazione, anche attraverso soluzioni creditizie, sia di tipo tradizionale sia di carattere più moderno, che sostengano la volontà delle aziende di innovare».

«Piemex permette di far entrare l’azienda in relazione con altre imprese, - prosegue Laura Pianta - e se domani ci sarà questa evoluzione, anche con i consumatori. Inoltre promuove l’economia del territorio e questa è un’altra necessità primaria delle aziende. La Cna di Biella ha appena aderito con una convenzione comprando prodotti e ricevendo richieste di acquisto dei propri servizi. Desideriamo far conoscere Piemex anche alle altre associazioni territoriali convinti che questa incredibile visione avuta da questi imprenditori sardi - una scommessa coraggiosa e ardimentosa in un Paese apparentemente così ostico al cambiamento - possa costituire un’opportunità anche per il territorio piemontese».

«Uno degli aspetti più sorprendenti dei circuiti di credito commerciale è il fatto che permettono alle imprese di pagare i beni di cui hanno bisogno, acquisendo nuovi clienti – ha affermato Franco Contu, cofounder di Sardex.net - perchè il vero denaro a disposizione degli imprenditori sono i beni, i servizi e le competenze di cui dispongono. In questo modo ci si rende resilienti, si fa coesione sociale e si fa girare l'economia. Gli imprenditori aderenti ai nostri circuiti sono persone serie, affidabili, che credono fortemente nella propria azienda e soprattutto sono degli innovatori e, lasciatemi dire, dei sognatori, convinti che lavorare con una “valuta di comunità” possa fare non solo il proprio interesse ma quello di tutti gli attori di un territorio».

0 commenti presenti COMMENTA
Biellese che Cambia Biella Città Creativa tutorial&faq 5x1000

Benvenuto!

Benvenuto su
PIEMONTE Che Cambia!
Effettua il login dalla barra in alto oppure ISCRIVITI GRATUITAMENTE per poter accedere alla piattaforma e conoscere persone e progetti nel tuo territorio!

FACEBOOK

TWITTER

Insieme a noi

SOSTENITORI

Compagnia di San PaoloFondazione Cassa di Risparmio Biella

PARTNER

Economia SolidaleMovimento per la Decrescita FeliceSlow FoodCittà dell'arteBiellese in TransizioneSarastusEtinomiaInqubatoreSmart Cities Alto Piemonte

Per migliorare la tua esperienza sul sito, utilizziamo i cookies. OK