Password dimenticata?
ISCRIVITI

Al via la prima edizione del Mercato in Cascina a Ca' Mariuccia

di Roberto Vietti
TAG Agricoltura Ambiente Sostenibilità ambientale Imprenditoria
11 aprile 2017

Saranno presenti circa 50 tra agricoltori, allevatori, pastori, apicoltori, vignaioli e produttori biologici del territorio piemontese. Un occasione per incontrarsi e scambiare informazioni, creare rete e nuove relazioni.

ALBUGNANO (AT) - Sabato 29 aprile 2017 dalle 9.00 alle 17.00 l’azienda agricola Ca’ Mariuccia di Albugnano (AT) ospita la I edizione di Mercato in Cascina, un mercato libero contadino dove saranno presenti circa 50 tra agricoltori, allevatori, pastori, apicoltori, vignaioli e produttori biologici del territorio piemontese. Sui banchi del mercato ci saranno ortaggi e frutta, sia freschi che trasformati, pane, riso e farine, carni e salumi, miele, vino, uova, prodotti caseari e numerosi presidi Slow Food piemontesi. Oltre ai produttori saranno presenti numerose associazioni impegnate nella tutela dell’ambiente e del territorio: Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta, il Centro recupero fauna selvatica LIPU di Tigliole d’Asti, l’Oasi WWF Valmanera di Asti, il FAI Fondo ambiente Italiano e il comitato «Amici di Canuto».

Con il progetto Mercato in cascina, Ca’ Mariuccia intende fornire un servizio per gli abitanti del territorio circostante, offrendo la possibilità di acquistare prodotti selezionati, di qualità e di cui è possibile conoscere con certezza la provenienza, ma soprattutto creare nuove relazioni tra i produttori e le famiglie che condividono gli stessi valori orientati al benessere della terra e alla tutela della tradizione contadina e favorire lo sviluppo di reti locali, provinciali o regionali

L’obiettivo a lungo termine è rendere il Mercato in cascina un mercato itinerante che coinvolga anche altre aziende agricole e aree mercatali, anche in disuso, in grandi e piccoli comuni della zona, facendo in modo che l’agricoltura non sia soltanto prodotto ma soprattutto uno strumento sociale utile a migliorare e rafforzare le relazioni tra le persone e favorire lo sviluppo del tessuto sociale nei territori rurali e collinari.

Nel pomeriggio alle 16.00 la vulcanica Elena Tioli presenterà il suo libro «Vivere senza supermercato». Modenese trapiantata a Roma, classe 1982, da gennaio 2015 Elena non entra in un supermercato.

Elena racconterà che vivere senza supermercato non solo è possibile, ma offre un sacco di opportunità: migliorare la qualità della vita, cambiare modo di veder
e le cose e di pensare i consumi, risparmiare soldi e guadagnare tempo
Una scelta che può essere fatta da chi vive nei piccoli centri come nelle grandi città, da famiglie numerose così come dai sigle. Scritto in prima persona, in modo semplice e avvincente, il libro è anche una guida pratica su come eliminare i supermercati dalla propria vita. È autrice del blog www.vivicomemangi.it.


0 commenti presenti COMMENTA
Biellese che Cambia Biella Città Creativa tutorial&faq 5x1000

Benvenuto!

Benvenuto su
PIEMONTE Che Cambia!
Effettua il login dalla barra in alto oppure ISCRIVITI GRATUITAMENTE per poter accedere alla piattaforma e conoscere persone e progetti nel tuo territorio!

FACEBOOK

TWITTER

Insieme a noi

SOSTENITORI

Compagnia di San PaoloFondazione Cassa di Risparmio Biella

PARTNER

Economia SolidaleMovimento per la Decrescita FeliceSlow FoodCittà dell'arteBiellese in TransizioneSarastusEtinomiaInqubatoreSmart Cities Alto Piemonte

Per migliorare la tua esperienza sul sito, utilizziamo i cookies. OK