Password dimenticata?
ISCRIVITI

Teatro e comunità: gli attori della Terra in cammino da Cuneo a Nizza

di Alessandra Profilio
TAG Ambiente Arte e cultura Integrazione sociale
10 luglio 2018

Termina oggi 10 luglio “Attraverso le Alpi”, il viaggio a piedi da Cuneo e Nizza di trenta giovani italiani e francesi accompagnati da due asini, una mula e un drone che ha ripreso dall'alto la carovana. L'iniziativa è stata organizzata nell'ambito di “TERRACT – Gli attori della Terra”, un progetto triennale finalizzato alla valorizzazione del patrimonio naturale e culturale dell'area alpina tra Italia e Francia.

La carovana di "Attraverso le Alpi" ha percorso un itinerario su strade e sentieri delle valli Vermenagna e Roia, per incontrare la gente, ricercare e raccogliere tracce, storie e memorie del territorio.

Questo cammino rappresenta la prima tappa del progetto “TERRACT – Gli attori della Terra”, uno dei progetti vincitori del bando Interreg Alcotra 2014-2020 che prende vita dalla collaborazione di SCT Centre | Corep di Torino (capofila) con la Compagnia Il Melarancio di Cuneo e il Théâtre National de Nice.

Il progetto coinvolge 15 italiani e 15 francesi di età compresa tra i 18 ed i 35 anni dai profili sociali e professionali molto eterogenei: studenti universitari, architetti, ingegneri ambientali, operatori turistici, guide alpine, musicisti, appassionati di teatro e attori professionisti. Una varietà che rende possibile lo scambio di competenze e crea un interessante percorso formativo interdisciplinare.

Protagonisti di TERRACT saranno anche 120 adolescenti coinvolti in due grandi eventi teatrali estivi da realizzare nel 2019 e nel 2020.

Incentrato sul tema della valorizzazione del dell’area alpina tra Italia e Francia, il progetto si propone infatti di usare la Metodologia del Teatro Sociale e di Comunità per valorizzare le risorse culturali e naturali del territorio, permettendo alla comunità locale di riscoprirle e raccontarle attraverso il teatro, la musica e la danza.

La metodologia del Teatro Sociale e di Comunità (TSC) parte infatti dal presupposto che ogni comunità possiede già le competenze, le risorse umane ed i materiali necessari per la valorizzazione del proprio patrimonio. Ciò che serve alla comunità è la riscoperta di queste competenze e risorse.

TERRACT vuole realizzare proprio questo obiettivo grazie ad un lavoro suddiviso in tre fasi:
- scoperta delle risorse del luogo, a partire dal dialogo con gli enti gestori del patrimonio e la popolazione locale;
- interpretazione di tali risorse attraverso un percorso di formazione che crea competenze e strumenti necessari per raccontarle e offre nuove chiavi di lettura;
- creazione del racconto di comunità: partendo dalla definizione degli elementi fondanti della comunità (parole, suoni, contesti ambientali, tradizioni, valori), si crea un racconto e una rappresentazione teatrale destinata sia a chi si avvicina per la prima volta al territorio sia a chi lo abita da generazioni.

Terminato il primo step del progetto, consistito nel cammino a piedi attraverso le Alpi, il gruppo si appresta ora ad intraprendere il percorso di formazione.

Foto copertina
Didascalia: Terract

0 commenti presenti COMMENTA
Biellese che Cambia Biella Città Creativa tutorial&faq 5x1000

Internet inquina quanto l’intera
aviazione civile mondiale.
Per questo il nostro hosting è
a Emissioni Zero.

Scegli anche tu Hosting Sostenibile: lo spazio ecologico del web

un progetto di
Exe

Certificato Green Cloud

Benvenuto!

Benvenuto su
PIEMONTE Che Cambia!
Effettua il login dalla barra in alto oppure ISCRIVITI GRATUITAMENTE per poter accedere alla piattaforma e conoscere persone e progetti nel tuo territorio!

FACEBOOK

TWITTER

Insieme a noi

SOSTENITORI

Compagnia di San PaoloFondazione Cassa di Risparmio Biella

PARTNER

Economia SolidaleMovimento per la Decrescita FeliceSlow FoodCittà dell'arteBiellese in TransizioneSarastusEtinomiaInqubatoreSmart Cities Alto Piemonte

Per migliorare la tua esperienza sul sito, utilizziamo i cookies. OK