Password dimenticata?
ISCRIVITI

Underground Il sé, l’Associazione che ha saputo unire cura del corpo e cura della mente

di Alessia Canzian
TAG Arte e cultura Salute e alimentazione
15 febbraio 2018

Mens sana in corpore sano, tutti conosciamo la locuzione latina che ci ricorda il perfetto equilibrio che sussiste nel nostro organismo, ma quanti sono in grado di metterla realmente in atto? L’associazione alessandrina Underground Il Sé lavora esattamente in quella direzione. Attività sportiva, cultura, sociale. Una realtà che cerca di unire la mente e il corpo, proprio perché ha saputo riconoscere il potenziale dello sport come pratica di equilibrio.

Siamo ad Alessandria per parlare di un’Associazione che ha saputo unire la cultura, e il sociale, allo stare insieme ed essere in forma. A raccontarci di questa realtà è Cinzia Orsi, presidente dell’Associazione Underground Il Sé.

“Underground Il Sé prende avvio da un’Associazione precedente che si chiamava Il Sé, discipline olistiche”, ci spiega Cinzia, “io ero socia e collaboratrice, prestavo il mio conoscere per quello che riguardava il fitness, nello specifico la Zumba. Quando hanno deciso di chiudere l’Associazione, noi l’abbiamo rilevata, unendo il termine Underground in riferimento allo spazio dove nasce la nostra palestra che è, effettivamente, sotto terra. Abbiamo deciso di lasciare parte, nel nome, ma anche nella nostro agire, della vecchia associazione perché, di fatto, noi nasciamo da quella realtà”.

L’associazione Underground Il Sé nasce come A.S.D., ma ha un aspetto anche Socio Culturale. La maggior parte delle attività sono sportive: “Insegnamo fitness, nello specifico Zumba e tutte le discipline che derivano dalla Zumba, come Zumba Kids”, ci spiega Cinzia che è stata una delle prime maestre di Zumba ad Alessandria, “Deborah Pinelli (ndr vicepresidente), si occupa di Body Flying che, di fatto, è una forma di pilates che si pratica su dei drappi. Facciamo Acqua Zumba, ma solo d’estate, in una piscina. C’è una parte di pugilato, ma senza arrivare mai all’incontro. Facciamo ginnastica presciistica, collaborando con le Frecce Bianche di Tortona”.

A tutte queste attività sportive, si aggiunge l’aspetto socio culturale che prevede la realizzazione di due spettacoli all’anno. Gli spettacoli sono realizzati con il patrocinio di Futura Infanzia Onlus, quindi parte del ricavato va in beneficenza. Lo spettacolo teatrale è messo in scena dai soci dell’Associazione. Questo aspetto più culturale è stato introdotto dalla segretaria dell’Associazione Monica Lombardi. “Monica si occupava già di vendere spettacoli teatrali a scopo benevolo”, ci spiega Cinzia, “quindi è stata lei a proporci di fare uno spettacolo teatrale basato sulla Zumba. Ci siamo molto divertite e abbiamo deciso di trasformare questa esperienza in una pratica. Il nostro prossimo spettacolo andrà in scena a maggio, il titolo è: I sogni di Bianca”.

Una realtà che cerca di unire la mente e il corpo, proprio perché ha saputo riconoscere il potenziale dello sport come pratica di equilibrio. “Venire da noi non è come andare in palestra, noi creiamo delle relazioni con i nostri soci”, ci sottolinea Cinzia. Delle relazioni che non finiscono dopo l’attività sportiva, ma che proseguono nelle attività culturali, nella realizzazione dello spettacolo teatrale o nella stesura del copione da mettere in scena. Una realtà che opera in armonia con altre realtà del territorio, proprio perché crede fermamente che solo attraverso la collaborazione si potrà innescare un cambiamento nella nostra società.

Foto copertina
Autore: Underground II sè

0 commenti presenti COMMENTA
Biellese che Cambia Biella Città Creativa tutorial&faq 5x1000

Benvenuto!

Benvenuto su
PIEMONTE Che Cambia!
Effettua il login dalla barra in alto oppure ISCRIVITI GRATUITAMENTE per poter accedere alla piattaforma e conoscere persone e progetti nel tuo territorio!

FACEBOOK

TWITTER

Insieme a noi

SOSTENITORI

Compagnia di San PaoloFondazione Cassa di Risparmio Biella

PARTNER

Economia SolidaleMovimento per la Decrescita FeliceSlow FoodCittà dell'arteBiellese in TransizioneSarastusEtinomiaInqubatoreSmart Cities Alto Piemonte

Per migliorare la tua esperienza sul sito, utilizziamo i cookies. OK