Password dimenticata?
ISCRIVITI

Gruppo di discussione

Autocostruzione architettura e design

AbitareAgricolturaAmbienteArte e culturaCicli produttivi e rifiutiEducazioneEnergiaSostenibilità ambientaleStili di vita

OFF GRID ITALIA, associazione culturale nata per promuovere le pratiche del vivere a basso impatto ambientale.
Il primo passo verso il nostro progetto più ambizioso (Reland) è stato il desiderio di sfida verso una materia lontana dalla cultura italiana: imparare a costruire case realizzate con materiali di recupero totalmente autosufficienti (EARTHSHIP).
In un secondo momento l’idea si è ampliata parlando con le persone, durante le riunioni con le amministrazioni comunali visitate e partecipando ai concorsi ed Eventi.

Nel 2017 è nato il gruppo di lavoro dei Relander, un team con un sogno ambizioso! Realizzare un progetto unico in Italia che sensibilizzi il prossimo ad una cultura nuova orientata alla resilienza , al RIUSO e all’economia circolare.

Questo team è rappresentato da studenti del Politecnico di Torino, professionisti nei settori dell’architettura e del design, esperti di sopravvivenza, psicologia , energia e di economia dell’ambiente.

Un gruppo di giovani promesse della sostenibilità coordinati da Marco Mangione, cofondatore di OFF GRID ITALIA e creatore del progetto.

I Relander vogliono essere persone comuni che guardano al futuro con strumenti nuovi: consapevolezza, sensibilità, competenza, informazione e formazione.

Ogni giorno si aggiunge al gruppo qualche volenteroso “visionario” che desidera regalare qualche nuovo elemento all’idea contribuendo a migliorare la vita dell’uomo sul pianeta.

Questo è l’effetto Reland.
Reland è un progetto che guarda alle nuove generazioni, alle relazioni tra persone in rapporto alla natura e al territorio.

Reland è un progetto ottimista, perché nutre fiducia nell’essere umano.

Guardiamo al futuro pensando che gli utenti della community parteciperanno ad alimentare il mercato degli scarti per il riuso. Pensiamo che domani sarà “cool” avere un arredamento fatto di scarti oppure una collana di circuiti integrati!
Pensiamo che un parco sperimentale dedicato ai principi della sostenibilità e della resilienza possa piantare un seme per il cambiamento di prospettiva. Se così non fosse quantomeno porterà consapevolezza e gioia attraverso il gioco e il divertimento.

" Se cambi il modo di vedere le cose, le cose che vedi cambiano"

I Relander sono gli “homo Faber”* di questo cambio di prospettiva verso le risorse disponibili che siano esse naturali o sottoprodotti dell’era industriale.

Per questo passo verso il Reimpiego 2.0 useremo strumenti innovativi (come il web) e strumenti tradizionali (come la terra).
Sul web le persone si connetteranno, come accade nei classici social network, scopriranno semplici metodi di trasformazione ed anche le “materie prime” disponibili nella rete, alimenteranno la domanda e l’offerta, posteranno i loro manufatti o le loro offerte/ricerche ottenendo premi, incentivi oppure semplici gratificazioni virtuali ( oggi molto ricercate nel web).

Grazie alla “Terra” le persone potranno vivere esperienze visive e formative che il virtuale difficilmente concederà all’uomo. I sensi saranno acutizzati nel parco urbano sperimentale tramite il quale si potrà imparare, conoscere, condividere, creare, osservare ma anche stupirsi ed emozionarsi.
Abbiamo bisogno di volontari per sviluppare il progetto cercaci in www.relander.it oppure https://www.facebook.com/relander.it/

0 discussioni presenti

Amministratore

Marco Mangione
Marco Mangione

FACEBOOK

TWITTER

Insieme a noi

SOSTENITORI

Compagnia di San PaoloFondazione Cassa di Risparmio Biella

PARTNER

Economia SolidaleMovimento per la Decrescita FeliceSlow FoodCittà dell'arteBiellese in TransizioneSarastusEtinomiaInqubatoreSmart Cities Alto Piemonte

Per migliorare la tua esperienza sul sito, utilizziamo i cookies. OK